Courtesy MyMovies

Courtesy MyMovies

TO: curzio.maltese@europarl.europa.eu, roberto.calderoli@senato.it, rubrica.lettere@repubblica.it, l.milella@repubblica.it, giachetti_r@camera.it, rosamaria.digiorgi@senato.it, dibattista_a@camera.it, matteo@governo.it, firenze@repubblica.it, plermini@rcs.it, infoeurope@rfkcenter.org, letterealsole@ilsole24ore.com, stefano.candiani@senato.it, ufficio.stampa@la7.it, verdini@forzaitalia.it, civati_g@camera.it, lettere@ilfattoquotidiano.it, info@libertaegiustizia.it, redazione@ilsitodifirenze.it, alberto.vannucci@sp.unipi.it, segreteria.ministro@mise.gov.it, info@lavoce.info, segreteria@firenze.tosc.cgil.it, ufficio.stampa@cisl.it, info.regionale@tosc.cgil.it, info@uil.it, ichino@pietroichino.it, sissi.bellomo@ilsole24ore.com, silvia.ognibene@ilsole24ore.com, report@rai.it, lettere@lastampa.it, enrico.rossi@regione.toscana.it, letta_e@camera.it, info@ponteallegrazie.it, lettere@corriere.it, gentiloni_p@camera.it, boccia_f@camera.it

CC: lucrezia.ricchiuti@senato.it, fieg@fieg.it, segreteria.fnsi@fnsi.it, redazione@ilmanifesto.it, lettere@unita.it, redazione.internet@ansa.it, gabinettoministro@mailcert.lavoro.gov.it, stefano.sansonetti@lanotiziagiornale.it, lettere@lettera43.it, micelli@unive.it, ilaria.ulivelli@lanazione.net, info@aimafirenze.it, redazione@lanuovaecologia.it, ajb@bluewin.ch, ufficiostampa@giunti.it, segretario@partitodemocratico.it, cng@partitodemocratico.it, valdospini@gmail.com, sindaco@comune.fi.it, quartiere4@comune.fi.it, firenze5stelle@gmail.com, cronaca@corrierefiorentino.it, simone.siliani@regione.toscana.it, info@rosselli.org, s.fuscagni@consiglio.regione.toscana.it, espresso@espressoedit.it, segreteria@ilgiornale.it, info@italianieuropei.it, sandra.nistri@lanazione.net

Firenze, 22.11.14

Riforme
“C’è stato in questi venti anni un tacito patto fra il berlusconismo e pezzi del gruppo dirigente del centrosinistra per non cambiare nulla. Adesso tutto si può fare”. Sembrerebbe il risveglio del giovin signore del Parini. Invece è, tra uno sbadiglio e l’altro, quello del Maltese (‘il Venerdì’, 20.12.13). A che cosa dobbiamo questo brusco salto giù dal letto? Read More →

TO: info@vivoli.it, sindaco@comune.fi.it,manoiquandosidorme@gmail.com, firenze@italianostra.org, cronaca@corrierefiorentino.it, matteo@governo.it, firenze@repubblica.it, plermini@rcs.it

 

Firenze, 17.10.14

 

Nessuno pretende di tornare alla Firenze di ‘Amici Miei’, ma rimettere piede dopo circa 10 anni dal ‘Vivoli’ può essere un’esperienza dolce e amara allo stesso tempo. Inutile soffermarsi sui gusti della “gelateria più antica di Firenze”, semmai concentriamoci sulle bottiglia e chiazze di vino sulla panchina in pietra antistante alla gelateria (20141010_230001in allegato foto scattata alle 23 del 10.10.14).

Non parliamo poi delle cassette e sacchetti pieni di rifiuti lasciati a lato dei cassonetti in Via Verdi angolo Via de’ Lavatoi di fronte all’Osteria de’ Pazzi.

La cassiera del ‘Vivoli’, interpellata, ha detto che “con tutte queste liberalizzazioni c’è una gelateria quasi ad ogni angolo delle strade”: se lo ‘Sblocca Firenze’ è il padre morale dello ‘Sblocca Italia’…

Qualcuno inoltre ha notato come il tragitto della linea 23 dell’ATAF la sera cambia, facendola transitare non più da Via de’ Benci, ma tagliando da Via dell’Agnolo per lasciare strada libera alla ‘Movida’. In effetti andando a controllare sul sito dell’Ataf è proprio così: non è questo un elemento importante che conferma che non c’è la volontà politica per affrontare il problema? Read More →

TO: simone.siliani@regione.toscana.it

CC: URP@minambiente.it, bersani_p@camera.it, enrico.rossi@regione.toscana.it, rosamaria.digiorgi@senato.it, simoni_e@camera.it, segretario@partitodemocratico.it, segreteria@anticorruzione.it, lettere@ilfattoquotidiano.it, alberto.vannucci@sp.unipi.it, info@rosselli.org, m.manneschi@consiglio.regione.toscana.it, info@expoleaks.it, segreteria@firenze.tosc.cgil.it, firenze@repubblica.it, cronaca@corrierefiorentino, david.allegranti@rcs.it, cng@partitodemocratico.it, a.mori@studiolegalefirenze.it, ronchi@infinito.it, plermini@rcs.it

Firenze, 7.7.14

Gent.mo Siliani,

si ringrazia per la risposta, ma scartabellando qua e là è risaltata fuori dal cilindro la stessa email inviataLe il 26.11.12 e messa in calce ad un’altra del 20.1.13 dal titolo ‘Perunaltrastagione‘. Read More →

TO: rettore@unifi.it

CC: aima@italz, info@rosselli.org, lettere@unita.it, stefania.giannini@senato.it, enrico.rossi@regione.toscana.it, rosamaria.digiorgi@senato.it, info@nomisma.it, lettere@ilfattoquotidiano.it, report@rai.it, infoeurope@rfkcenter.org, segretario@partitodemocratico.it, cng@partitodemocratico.it

Firenze, 5.6.14

Gent.mo Rettore Tesi,

Le scrivo per inoltrare alcune considerazioni visto che l’Università di Firenze sarà il ‘paese’ ospitante del convegno sulla ricerca dedicato a Luigi Amaducci il prossimo 10 giugno. O questi convegni si istituzionalizzano e vengono fatti a cadenza regolare, altrimenti viene il sospetto che siano strumentali ad altri interessi; per fortuna che qualcuno sembra si sia accorto in extremis che forse era il caso posticiparlo a dopo le elezioni amministrative-europee.

Il titolo peraltro è ‘Quale Modello di Ricerca per una Concreta Innovazione?’ ( vedasi allegato ‘programma_finale-13-web‘ ): varie possono essere le risposte ma in cima andrebbe messa la formazione, tema di cui si è già accennato al 1° convegno del 1998 (vedasi allegato ‘amaducci_261098‘); intervento che (presenti allora rappresentanti dell’AIMA, docenti universitari, ex ministri, ex deputati, etc. etc.), a differenza di tutti gli altri, non è stato pubblicato sul quaderno del Circolo Rosselli, forse perché giudicato allora non politically correct o forse ritenuto un po’ troppo infantile, viste la velata ‘captatio’ nei confronti dei due ex Ministri Berlinguer e Zecchino.

L’attuale Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nonché senatrice, Stefania Giannini ha detto che vuole ispirarsi al modello francese per l’accesso degli studenti a Medicina. Su ‘l’Unità’ del 22.5.14 il prof. Talamanca ha colto in pieno il problema scrivendo che “… negli Stati Uniti il docente di ‘Calculus’ (traducibile in Italia come ‘istituzioni di Matematica’) si trova di fronte studenti di Matematica, Fisica, Ingegneria, ed Economia, oltre ai ‘pre-medical students’ che aspirano ad entrare in una facoltà medica. Ognuno di questi studenti utilizzerà i ‘crediti’ dell’insegnamento di ‘Calculus’ per la sua laurea”: apriti cielo, ma che è proprio il senso dell’intervento del 1998.

Visto poi che il Ministro tiene molto all’insegnamento dell’inglese, come del resto si alludeva sempre nel suddetto intervento, l’importante è che alla fine della fiera gli studenti di Medicina abbiano chiaro che “… it is more important to know what sort of patient has a disease than to know what sort of disease a patient has” (vediamo se il Ministro senza utilizzare Google indovina l’autore, altrimenti bocciata pure lei).

Per facilitare tutto questo ci sarebbe bisogno quindi del “fascicolo sanitario elettronico, che permette di condividere – con il contributo di medici di Medicina generale e medici ospedalieri – le informazioni sui pazienti con chi opera nei presidi sanitari regionali facilitando la comunicazione tra i diversi soggetti e del patient summary, sintesi d’immediata consultazione redatta dal medico curante di ogni paziente… La conoscenza e la condivisione di queste informazioni possono incidere sulla riduzione degli errori clinici e la definizione di diagnosi e cura e garantiscono l’immediata disponibilità per il personale sanitario dei dati sui pazienti” ( http://www.dedalus.eu/news-archivio.cfm?tipo=01&id=140 ). La Regione Toscana su questo punto dovrebbe essere a buon punto visto che il sistema informatico del suo servizio sanitario, volente o nolente, è gestito dalla ‘Dedalus’ di Giorgio Moretti, quest’ultimo sponsor dell’ex sindaco di Firenze.

Ma quando nell’intervento del 1998 si diceva che bisognava “evitare che questo capitale scientifico di comune interesse non venga miseramente sperperato in mille rivoli”, non ci si riferiva soltanto al Progetto Finalizzato sull’Invecchiamento, ma anche al fatto che tutte queste informazioni non finissero esclusivamente nelle mani delle industrie farmaceutiche. E con i fascicoli elettronici ciò non diventa più un dedalo, semmai un gioco da ragazzi.

L’interveno della senatrice Di Giorgi, in scaletta al programma del 10 giugno prossimo, quasi sicuramente farà leva sull’istruzione: ma quante volte se ne è parlato e riparlato?

Risulta poi demotivante occuparsi in questo Paese di rifasamento elettrico o escogitare algoritmi per le reti elettriche intelligenti, se poi un ex Presidente della Commissione Europea, non si sa se in qualità di rappresentante di ‘Nomisma Energia’, dalle colonne de ‘Il Messaggero’ lancia l’idea di trivellare l’Adriatico per raddoppiare la “produzione di idrocarburi (petrolio e metano) a circa 22 milioni di tonnellate equivalenti petrolio entro il 2020”. Ma non è stata proprio la Commissione Europea a lanciare il 20-20-20 in ambito energetico al fine di contrastare l’effetto serra? Checché se ne dica, “politica energetica” in Germania la si fa eccome ( http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/05/20/energia-nucleare-patata-bollente-per-leuropa/992282 ): non è l’Italia semmai su questo tema a dover cambiare verso?

La puntata di ‘Report’ del 26.5.14 dal titolo ‘La grande ricchezza’ ( http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-b1b5f14e-048a-4678-acf5-b4cb8c2e6de1.html ) ha rappresentato esattamente ciò che ci si auspicava oltre 15 anni fa: cioè quella di costruire un’istruzione superiore europea degna di tale nome “per indirizzare i giovani verso un programma di studi più mirato e specifico, destinato ad una formazione professionale più competitiva per far fronte a questo incremento del volume di disoccupazione non solo nazionale, ma anche europeo”: l’aver messo on line tutti i corsi di studio era il presupposto per una ‘Digital Agenda for Europe’ (DAE), tema toccato lo scorso 9.5.14 all’RFK Center (forse anche per sponsorizzare Cisco, ma è un altro discorso).

Prima si doveva dare la precedenza ad un’Europa didattico-culturale, poi fiscale, ed eventualmente monetaria: si è pressoché fatto l’incontrario e gli effetti sono sotto gli occhi di tutti, malgrado si bofonchiasse che (“… si sta facendo tardi, tra poche ore sarà di nuovo sera e troppi giovani e molti anziani non sanno ancora dove trovare riparo, lavoro ed assistenza”).

L’ex Sindaco di Firenze ha chiuso la campagna per le europee il 23.5.14 in piazza Signoria dando un messaggio di speranza, battendo proprio sui temi della formazione e Fondi Sociali Europei: strano che due anni fa sia stato necessario ricordaglielo; evidentemente non si era nemmeno reso conto del modo sgangherato in cui versava il centro per l’impiego di via Cavour della Provincia di Firenze, situato proprio davanti alla Regione Toscana (vedasi allegato ‘rossi_080312‘).

Chissà se i Garanti del PD (che formalmente leggono in copia) stanno riflettendo sul perché la candidatura di un cittadino democratico non è stata meritevole di considerazione (in calce).

Ma quest’ultimo aspetto è puramente politico, e non riguarda certo l’Università di Firenze.

Cordialmente

Giovanni Amaducci

TO: dariosindaco@darionardella.it, scrivialsindaco@tommasograssi.it, mario.razzanelli@hotmail.it, scaletticristina@gmail.com, info@marcostella.it, miriam@miriamamato5stelle.it, alberto.vannucci@sp.unipi.it, a.monaci@consiglio.regione.toscana.it, manuele.bonaccorsi@left.it, firenze@repubblica.it, cronaca@corrierefiorentino.it, lettere@corriere.it, stefsantachiara@libero.it, segretario@partitodemocratico.it, enrico.rossi@regione.toscana.it, claudio.martini@senato.it,pietro.grasso@senato.it, presidente@antoninocaponnetto.it, notavfirenze@gmail.com,segreteria@amicisciascia.it,assambiente@comune.fi.it, margi.signorini@gmail.com, marcello.mancini@lanazione.net, infoeurope@rfkcenter.org,lettere@ilfattoquotidiano.it, letterealsole@ilsole24ore.com, sara.monaci@ilsole24ore.com, info@libertaegiustizia.it,simone.siliani@regione.toscana.it, URP@minambiente.it, m.manneschi@consiglio.regione.toscana.it, lgestri@provincia.prato.it,segr.sindaco@comune.campi-bisenzio.fi.it, info@lavoce.info

 

CC: <info@istitutodeglinnocenti.it>,<segreteria@caritasfirenze.it>,<alessandromartini@caritasfirenze.it>,<toscana@libera.it>,<andrea.bigalli@gmail.com>,<firenze@libera.it>,<diletta8686@hotmail.it>,<presidente@antoninocaponnetto.it>,<info@legambientetoscana.it>,<info@misericordia.firenze.it>,<prevenzioneusura@libero.it>,<giovannamaggianichelli@tin.it>,<ivana.malvaso@regione.toscana.it>,<a.mori@studiolegalefirenze.it>,<pieromelanigraverini@virgilio.it>,<segreteria@ordineavvocatifirenze.eu>,<presidenza@ordineavvocatifirenze.it>,<info@commercialisti.fi.it>,<toscana@cr.abi.it>,<segreteria.regionale@tosc.cgil.it>,<cisaltoscana@libero.it>,<toscana.fi@snals.it>,<cisltoscana@cisl.it>,<ugl.firenze@virgilio.it>,<cspfirenze@uil.it>,<info@confapi.firenze.it>,<info@agci-toscana.it>,<info@unciservizi.it>,<segreteria@confservizitoscana.it>,<info@cnatoscana.it>,<fedtosca@confagricoltura.it>,<segreteria@confartigianato.toscana.it>,<info@confcommercio.toscana.it>,<toscana@confcooperative.it>,<ciatoscana@cia.it>,<segreteria@confesercentitoscana.it>,<toscana@coldiretti.it>,<info@confindustria.toscana.it>,<fiavet@confturismotoscana.it>,<legacoop@legacooptoscana.coop>,<info@tos.camcom.it>

Firenze, 31.5.14

Ora che nel capoluogo toscano si insedierà il nuovo consiglio comunale all’insegna del ‘Più di prima’ (ma anche agli altri candidati sindaci dovrebbe interessare), pregasi verificare il più presto possibile come è stato gestito il recupero-concessione, e a chi, del neo Hotel Villa Tolomei a Marignolle (procedura aperta, ristretta, o trattativa privata?) e come sia stato possibile il taglio di tutto il viale alberato antistante; nonché sarebbe cosa gradita far luce su chi ha acquistato villa dell’Ombrellino a Bellosguardo. Recenti segnalazioni su ambedue gli immobili da parte di alcuni residenti (verba volant) non lasciano presagire nulla di buono.

Read More →

TO: info@libertaegiustizia.it, rubrica.lettere@repubblica.it, claudio.brazzola@it.abb.com, ufficio.stampa@sviluppoeconomico.gov.it,mauroannese@libero.it, redazione@editocomunico.it, URP@minambiente.it,sissi.bellomo@ilsole24ore.com, letterealsole@ilsole24ore.com, infoeurope@rfkcenter.org,serena.giusti@sssup.it, pagliai@rfkcenter.org, lettere@ilfattoquotidiano.it, report@rai.it, lettere@corriere.it, firenze@italianostra.org, margi.signorini@gmail.com, a.rancati@anter.info, segreteria@anteritalia.org, lucia@lucianavone.it, niccolo.rinaldi@europarl.europa.eu, Elisabetta.Righini@ec.europa.eu, segretario@partitodemocratico.it, uscitizensflorence@state.gov, M.Romanelli@consiglio.regione.toscana.it, massimo.mucchetti@senato.it

CC: v.u.vavalli@sispowergrid.eu, energia@anie.it, michele.ciceri@soiel.it, luca.tremolada@ilsole24ore.com, irene.fastelli@enel.com

 

Firenze, 8.4.14

Anche se l’effetto serra richiederebbe il contrario, il clima si sta facendo sempre più caldo in merito alla riforma del Senato, Titolo V e legge elettorale.
I ‘Liberi&Giusti’ quando si tocca la Costituzione, a torto o ragione, stanno sempre sul ‘chi va là’ e immediatamente sul loro sito hanno postato la bozza del 12.3.14 su “DISPOSIZIONI PER IL SUPERAMENTO DEL BICAMERALISMO PARITARIO, LA RIDUZIONE DEL NUMERO DEI PARLAMENTARI, LA SOPPRESSIONE DEL CNEL E LA REVISIONE DEL TITOLO V DELLA PARTE SECONDA DELLA COSTITUZIONE”. All’articolo 117 viene introdotto il paragrafo v) che dà allo Stato legislazione esclusiva in materia di “produzione, trasporto e distribuzione nazionali dell’energia” ( http://www.libertaegiustizia.it/wp-content/uploads/2014/03/mod_bicameralismo_titolo_V_20140312.pdf ). Read More →